masaniello

Scommettere live contro il pareggio con copertura 0-0

Promozioni

Ecco un esempio di scommessa live sul pareggio che sfrutta le potenzialità del nostro software, nel nostro caso, applicato ad un incontro del campionato di calcio di serie A italiana.

Prima di addentrarci in questo sistema di scommessa sportiva è il caso di analizzare in cosa consiste il betting live e quali sono le sue opportunità rispetto alle scommesse tradizionali. Giocare in live innanzi tutto signfica piazzare delle scommesse durante il corso di un evento sportivo.

Rispetto al prelive è possibile sfruttare dei fattori che influenzano direttamente la quota del mercato di riferimento permettendoci di vincere una scommessa con zero rischi. Il primo fattore, certamente il più importante ma non l'unico è il tempo.

Il tempo nelle scommesse live influenza le quote (odds) in maniera diretta e cioè minore è il tempo necessario alla conclusione dell'evento sportivo e minore sarà il valore o prezzo della quota del mercato che si sta verificando.

Altri fattori che influenzano le quote nelle scommesse live sul calcio sono ovviamente il goal, le espulsioni, una punizione dal limite e tanto altro. Dopo le dovute precisazioni ritorniamo al nostro esempio.

Il sistema consiste nello scommettere contro il pareggio e coprirsi l'eventuale perdita in caso di pareggio puntando sul risultato esatto 0-0. Dobbiamo quindi scegliere una partita in cui pensiamo che ci siano pochi goal e dove è presente una squadra favorita, quotata a circa 1.70, che con molta probabilità segnerà il primo goal.

Quest'ultimo fattore è molto importante perché ci permetterà di ottenere comunque un profitto. Infatti, se il segno X prima dell'incontro è dato a 3.5, non appena segnerà la squadra favorita salirà e puntandolo riusciremo ad avere comunque un guadagno.

Se invece dovesse segnare per prima la squadra sfavorita, la quota del pareggio quasi certamente non ci permetterà di coprire totalmente le perdite, potremmo soltanto diminuirle.

Analizziamo l'ipotetico incontro di calcio Cagliari – Inter

Ci aspettiamo che l'Inter possa vincere in trasferta contro il Cagliari e immaginiamo che lo 0-0 sia quotato a 13 e l' X a 3.5. A noi interessa puntare il risultato 12 (doppia chance) che sarà a circa 1.40 e puntiamo anche lo 0-0 per coprirci in caso di pareggio. Vediamo come.

scommessa live copertura zero a zeroscommessa contro pareggio Piazziamo una scommessa puntando 11 unità sullo 0-0 quotato a 13 (fig.1). Cliccando sull'icona dell'ombrellino apriamo il nostro form delle coperture e inseriamo la scommessa con esito 12 (dc) puntando 125 unità a quota 1.40.

Dalle immagini vediamo sia il profitto che il rischio delle nostre puntate. Al momento non salviamo la copertura perchè vogliamo fare delle prove e vedere quanto vinceremmo in caso di esito 0-0 oppure 1 o 2. Se la partita terminerà 0-0 porteremo a casa un profitto di 7 unità, se terminerà 1 o 2 vinceremo invece 39 unità. Ovviamente questi dati saranno elaborati istantaneamente dal sistema ogni volta che assegneremo un valore vinta o persa alla schedina principale (Win/Loss) e alla copertura (vinta/persa) e ogni qual volta assegneremo un nuovo valore al campo rischio e quota.

ESEMPIO 1: crediamo che la partita finisca 1 o 2.

Ecco cosa vedremo se spunteremo la voce L (loss-perso) per la schedina principale scommessa zero a zero

e la voce "vinta" nella copertura che avevamo lasciato precedentemente su piazzata (fig.2).

Nello specchietto del Piano del rischio/Risk Plane avremo il quadro generale della nostra giocata, con il numero di scommesse vinte e perse e con l'elaborazione del profitto raggiunto...ed ecco spuntare infatti le 39 unità vinte di cui parlavamo sopra.rischio sistema scommesso

Fin qui tutto bene, abbiamo scoperto quale profitto porteremmo a casa in caso di esito 0-0 oppure 1 o 2, ma questo sistema prevede la possibilità di portare a casa un profitto o di ammortizzare le perdite nel caso in cui la partita finisca in pareggio con goal.
Ed è qui che buttiamo in aria calcolatrici e abbandoniamo l'idea di uscire fuori di senno nel progettarci un foglio excel che calcoli x noi ogni eventualità.
Non ne abbiamo bisogno, preoccupiamoci piuttosto di scegliere bene la nostra partita!
Come dicevamo, la situazione ideale è che segni per prima la squadra favorita, nel nostro caso l'Inter, per poter puntare il pareggio la cui quota salirà notevolmente, il che ci permetterà di portare a casa un profitto.
Invece, nel caso in cui lo sfavorito Cagliari segni in tempi brevi (questo è il caso peggiore), ammortizzeremo soltanto le perdite perchè la quota del segno X scenderà abbastanza in quanto il mercato si aspetterà un pareggio del team favorito.

ESEMPIO 2: segna per prima l'Inter, ma finisce X.

Per la nostra felicità e in linea con il nostro pronostico, l'Inter ha segnato il primo goal e la quota del segno X è salita. Puntiamo 22 unità su X e vediamo cosa succede nel caso in cui l'incontro finisca in pareggio.

ESEMPIO 3: segna per primo il Cagliari.

Eccoci qua, non l'avevamo preventivato, ma è successo, il Cagliari ha segnato il primo goal e la quota del segno X è scesa. Puntiamo sul segno X tante unità quante ci permettano di diminuire la nostra perdita.

Attenzione: ricordiamoci dell'importanza del fattore Tempo, se il Cagliari dovesse segnare tardi il primo goal di certo la quota del segno X potrebbe essere comunque alta per cui puntandolo avremmo ugualmente un profitto.

Nel nostro esempio abbiamo scelto di inserire solo alcune delle tante variabili che possono verificarsi seguendo un incontro live. Vi ricordiamo di monitorare costantemente l'evento e di pianificare le vostre scommesse.

Di seguito il caso in cui la partita finisca in pareggio (clicca sull'immagine per ingrandirla).

pareggio con copertura