masaniello

Lay the draw il banca pareggio come strategia di trading

Strategia Banca Pareggio

Promozioni

Lay the Draw "Ltd" o banca pareggio è una delle strategie più comunemente utilizzate da chi si affaccia per la prima volta al trading sul calcio nel mondo del betting exchange. Se omettiamo la componente exchange, il banca X corrisponde essenzialmente ad una classica scommessa sul mercato doppia chance 12.

Nella sua interpretazione classica la strategia consiste nello scommettere “bancare” contro il pareggio e al primo goal chiudere la posizione approfittando di un movimento dei prezzi “quote” a nostro favore.

Per rendere più semplice la comprensione della tecnica facciamo un esempio con la partita Spal Milan del 10/02/2018.

In questo match il pareggio, al momento in cui scriviamo ha una quota back @3.6 e lay @4.1 con la favorita Milan intorno a @1.8.

Ipotizzando di piazzare una bancata di 10€ a @4.00 con responsabilità 30€ attraverso una simulazione matematica ci possiamo aspettare che in caso di goal della favorita al 30’’ la X si porterebbe a @6.28 permettendoci di chiudere con un profitto del 36% circa attraverso la nota funzione cashout di betfair.

Fin qui tutto bene, ma purtroppo non è tutto oro quello che luccica e vediamo il perché

Quali sono le insidie nel bancare un pareggio? 

Come descritto, in caso di goal favorita e in condizioni normali il Lay the Draw ci fornirà un profitto in relazione al tempo trascorso, ma che succede nel caso fosse la squadra sfavorita a segnare?

Prendendo come esempio la partita Spal Milan appena analizzata, per poter ottenere un void al goal della Spal (nessuna vincita, nessuna perdita) in termini matematici sarà necessario attendere circa il 65’’.

In una condizione simile bisogna essere consapevoli che in caso di pareggio al 65’’ il nostro loss sarà circa uguale all’unità investita in banca e che tenderà ad aumentare con il trascorrere del tempo.

Altro dato da considerare è che il nostro rischio / beneficio è come sempre da relazionarsi alla quota della X per cui maggiore sarà la differenza fra le due squadre maggiore sarà il nostro stake, così come il tempo necessario per raggiungere un profitto nel caso del goal sfavorita.

Una soluzione a questo problema potrebbe essere quella di scegliere match con quote più equilibrate nella speranza che anche durante il live, mantenendosi tali, otterremo un egual vantaggio in caso di goal da entrambe le squadre.

Il rovescio della medaglia ovviamente c’è e riguarda una maggiore probabilità del pareggio e della bestia nera del metodo, lo 0-0.

Per rendere più chiari i pro e i contro della strategia ci serve analizzare qualche dato.

Analsi lay the draw dati e statistiche

Il successo di una strategia di trading non può prescindere dall’analisi dei dati e non fa eccezione il banca pareggio, quindi ecco un grafico che prende in considerazione le massime serie dei principali campionati europei per la stagione 2016/17, in particolare la Serie A Italiana, francese, tedesca, spagnola, inglese, portoghese, turca e belga.LTD Grafico

Unica voce che necessita una piccola spiegazione in più è la Quota Void, quest’ultima rappresenta il prezzo in banca che dovrebbe avere la X per ottenere un nulla di fatto se dovessimo giocare ogni match dei campionati selezionati. I dati sono stati raggruppati per range di quota favorita e dal grafico è possibile notare che i migliori risultati si ottengono con il range quote 1.7/2.3 con un vantaggio teorico del 13,09%. Sotto quota 1.7 abbiamo invece un dato negativo di -4.26% mentre con quote ancora più equilibrate l’eventuale vantaggio si ferma al 7,28%.

Ovviamente i dati esposti hanno dei valori medi che indicano un indirizzo, ma non certo la soluzione ed uno dei motivi è certamente il risultato finale 0-0.

Dall’immagine si denota subito che lo 0-0 si aggira in media intorno al 30% dei pareggi totali e questo indica che se decidessimo di chiudere le nostre posizioni al primo goal con un profitto medio del 30% il loss nel lungo periodo sarebbe quasi certo, non ci credete?

Facciamo due conti:

Ipotizzando di tradare 100 match nel range quote 1.7/2.3 alla quota media calcolata di @3,56 avremo un loss statistico causa 0-0 di 19,84 unità. Il Gain rimanente sarebbe ((100-19,84) *0,3)-19,84 = 4,208 unità con ROI teorico dell'1,64%

In realtà parliamo di guadagno teorico visto che in questo calcolo non abbiamo inserito tutte quelle condizioni che potrebbero inficiare l’obiettivo del 30% ad operazione, come goal sfavorita, sensibilità del mercato, condizioni in campo (espulsioni, infortuni ecc), commissioni .

Per provare ad ottenere un sensibile miglioramento delle performance si potrebbe pensare di stabilire uno stop loss che significherebbe chiudere la posizione una volta raggiunto un livello di rischio per noi accettabile e in relazione al nostro bankroll , ma per questo vi rimandiamo ad un nostro prossimo articolo.

Per concludere possiamo affermare come il banca pareggio sia una strategia semplice da comprendere e attuare, ma che come qualsiasi altra necessita di una attenta analisi che va arricchita con la raccolta dei dati provenienti dalla nostra operatività e esperienza sul campo.